Il magazine del Centro riabilitativo Montecatone, a pagina 19 si parla di Happy Hand
Bozza_InVolo_3_2012_4_20pp_LAST (1)

2012-06-02_RdC_testo

2012-06-02_RdC

20120607_ILTIRRENO

c-bo_09 c-bospo_07

c-bospo_18

ILTIRRENO_LIVORNO_046_20120606

Interviste-Sbarbariche

 

Lettera Presidenza Coni

Montecatone

 

prima 2012-06-02_IL_RESTO_DEL_CARLINO_1_88

PRIVATASSISTENZA

 

RdC-5-Giugno-2012

Stampa – Via le barriere con ‘Happy Hand’, dall’1_6 nel Bolognese – Emilia Romagna – ANSA.it

Christian (lancio del peso San Marino) cerimonia apertura Paralimpiadi Londra 2012

Il Resto del Carlino – 28 Agosto 2012 – Sitting Volley

IL TIRRENO_LIVORNO_6 giugno 2012

Il Resto del Carlino 1 Giugno 2012

La Repubblica 18 maggio 2012

Il Resto del Carlino 18 maggio 2012

Via le barriere con ‘Happy Hand’, dall’1/6 nel Bolognese

John Kirwan, ‘Bebe’ Vio e Laura Rampini testimonial di sport

(ANSA) – BOLOGNA, 17 MAG – John Kirwan, ala degli All Blacks ed ex ct dell’Italia del rugby, che segue una onlus dedicata ai traumatizzati spinali del suo sport. ‘Bebe’ Vio, fiorettista quindicenne di Treviso, tedofora a Londra, unica al mondo a praticare la scherma da amputata ai quattro arti. E la perugina Laura Rampini, paracadutista con 300 lanci all’attivo e pilota di kart, paraplegica. Sono i testimonial di Happy Hand, a Monte San Pietro e Zola Predosa di Bologna, dall’1 al 3 giugno. L’idea e’ superare divisioni tra sport olimpico e paralimpico, far confrontare i campioni con la disabilita’.

LA MANIFESTAZIONE
Tre giorni da “Happy Hand”
con Kirwan e Djordjevic
Torna la manifestazione di sport per disabili a Zola Predosa e Monte San Pietro organizzata dagli amici di Willy Boselli
di GIULIA FOSCHI
[ Link all’articolo completo su Repubblica.it ]

Domani il vernissage di Happy Hand 2012, Giochi senza barriere

L’avventura di Happy Hand 2012 prenderà ufficialmente il via con la presentazione alla stampa dell’evento, giovedì 17 Maggio alle ore 11, presso il Vip Corner del Centro Servizi della Fiera di Bologna, nell’ambito di Exposanità. Essere accolti nel programma ufficiale della seconda rassegna fieristica europea dedicata alla sanità e all’assistenza è anche una legittimazione dell’importanza del messaggio che Happy Hand vuole veicolare attraverso lo sport. I testimonial dell’appuntamento con i giornalisti radiotelevisivi e della carta stampata saranno John Kirwan, la leggendaria ala e capitano degli All Blacks, Beatrice “Bebe” Vio, che torna a trovarci dopo essere stata protagonista nella rassegna d’esordio lo scorso anno e Laura Rampini, che non è soltanto l’unica paraplegica-paracadutista acrobatica al mondo, ma una donna che ama gli sport estremi e sa comunicare la voglia di vivere. [ leggi l’articolo completo su PianetaBasket ]

SPORT SENZA BARRIERE, SPORT PER TUTTI:
TORNA LA TRE GIORNI HAPPY HAND
Molti i campioni a Happy Hand, tra cui Laura Rampini, Bebe Vio e Erica Brindisi

Domenica 3 giugno 2012 torna la Giornata nazionale dello Sport, iniziativa indetta per celebrare la pratica sportiva nel nostro paese. E proprio a proposito dei valori di condivisione dello sport, ci teniamo a ricordare come sia necessario che questo sia sempre più un ambito in cui le barriere tra disabili e non perdano sempre più significato. Segnaliamo quindi l’iniziativa “Happy Hand, giochi senza barriere” che si terrà dal 1 al 3 giugno 2012 a Monte San Pietro (Bo).

[ leggi l’articolo completo su disabili.com ]

(ANSA) – PONTE RIVABELLA (BOLOGNA), 31 MAG – Happy Hand, la rassegna sportiva di giochi senza barriere organizzata dal ‘Willy The King Group’ e dalla Polisportiva Monte San Pietro alzera’ il sipario domani all’insegna della solidarieta’ con le popolazioni colpite dal terremoto. Presso il Centro sportivo Jesse Owens di Ponte Rivabella sara’ infatti allestito uno punto di raccolta indumenti e generi alimentari di prima necessita’, non deperibili, da affidare poi alla Protezione Civile. Ricco il programma degli sport che tutti i partecipanti possono praticare, o scoprire, con gli istruttori della rete di associazioni sportive che collaborano alla manifestazione.

Patrocinato da due eccellenze in campo riabilitativo come l’Istituto di Montecatone e il Centro protesi Inail di Vigorso, da Regione Emilia Romagna, Provincia di Bologna, Coni, dal neonato Comitato Paralimpico di San Marino nella sua seconda stagione di vita Happy Hand raddoppia gli spazi e le strutture.

Sara’ un weekend ricchissimo di spunti e appuntamenti, come l’atteso spettacolo di danza sulla sclerosi multipla (”Smania di vivere”, sabato ore 21.15 Teatro Tenda BGS di Ponte Rivabella) ideato e portato in scena da Erica Brindisi, che da qualche anno lotta contro questa patologia degenerativa del sistema nervoso centrale.

Altro momento molto atteso e’ la partita delle stelle di basket, ‘Old Star Game’, che richiamera’ campioni del passato, anche molto recente, nel ricordo di Enzo Lefebre, manager della palla a spicchi recentemente scomparso. Il match e’ in calendario domenica al Palazzetto Jesse Owens di Ponte Rivabella. L’appuntamento conclusivo di Happy Hand, domenica sera, al Teatro Tenda BGS, sara’ lo spettacolo Da Nemo a Nemo, ideato e diretto dalla coreaografa Claudia Rota, per la compagnia Il Laboratorio-Scuola di danza di Bologna.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *